2001

Nel 2001 le società FNM e AET si impegnano a "Sviluppare uno studio di fattibilità per l'elettrodotto Svizzera Italia".

2002

Nel 2002 il Cantone Ticino e la Regione Lombardia sottoscrivono una Dichiarazione di Intenti a favore della realizzazione dell'elettrodotto transfrontaliero Svizzera Italia.

2003

Nel 2003 le società FNM e AET firmano un accordo di joint venture che li porta a unirsi nello svolgimento del progetto della Merchant Line tramite la società scopo comune Nord Energia SpA.

2004

Nel 2004 il Consiglio Federale Svizzero approva il Progetto della Merchant Line nel Piano Settoriale Elettrodotti.

2008

Nel 2008 il Ministero dello Sviluppo Economico Italiano concede a Nord Energia l'esenzione dalla disciplina che prevede il diritto di accesso dei terzi, riconoscendo lo status di Merchant Line alla linea Mendrisio-Cagno. Analoga esenzione viene attibuita alla società da parte di ElCom - Commissione Federale dell'Energia Elettrica Svizzera. 

2009

Nel 2009, dopo un periodo di esercizio tecnico, la linea entra in esercizio commerciale quale prima Merchant Line a livello europeo. Si tratta di un grande successo tecnico e organizzativo.